Pernod Ricard


"Grazie a Chatter siamo più veloci e costantemente informati sull'andamento dell'azienda."

- Alexandre Ricard
CEO

Pernod Ricard promuove l’innovazione con Salesforce

Le principali aziende di successo non smettono mai di rinnovarsi. Ne è un esempio Pernod Ricard, società leader nel settore delle bevande, le cui origini risalgono agli anni 1805 (Pernod) e 1932 (Ricard). Nel 2012, Forbes ha stilato la classifica delle aziende più innovative, classificando Pernod Ricard al primo posto in Francia e al quindicesimo a livello mondiale. Anziché dormire sugli allori, Pernod Ricard ha iniziato a cercare uno strumento che gli consentisse di incrementare la collaborazione e portare l’innovazione a un livello superiore. Poiché un gran numero di dipendenti utilizzava già i social network in ambito privato, è sembrato naturale crearne uno a livello aziendale utilizzando Salesforce Chatter.

Alexandre Ricard, CEO, ha dichiarato che: "Chatter è lo strumento ideale per permettere ai nostri dipendenti di tenersi in contatto, ovunque si trovino". All’inizio i dipendenti online erano qualche migliaio. Dopo appena sei mesi, il social network era utilizzato da tutti gli oltre 17.000 dipendenti negli 80 Paesi in cui operano. "Chatter Mobile consente un accesso immediato e in tempo reale alle informazioni, ovunque ti trovi. Si tratta di uno straordinario passo in avanti", prosegue Ricard. I team di vendita in tutto il mondo utilizzano Chatter Mobile per restare connessi, mentre i dipendenti lo usano per porre domande e condividere idee con la direzione.

Chatter contribuisce inoltre a generare nei clienti l’aspettativa per i nuovi prodotti. Per introdurre la nuova linea Absolut Greyhound, una junior marketing manager in Brasile ha suggerito un’ottima idea per il lancio: creare una gara di levrieri virtuale per le strade di San Paolo. Ha realizzato un filmato e lo ha pubblicato su Chatter; in poche ore, anche i responsabili del marketing dall’Australia al Perù volevano video sui levrieri.

Di conseguenza, l’ideatrice del filmato ha scritto una serie di istruzioni per aiutare i team a girare i propri video. Il video è stato molto apprezzato dai clienti e si è diffuso online a macchia d'olio, raccogliendo un enorme successo con 25 milioni di visualizzazioni e un’imponente quantità di vendite. Tutto questo in meno di 15 giorni. È inoltre importante notare che l’idea è partita da una junior marketing manager, che generalmente non avrebbe avuto voce in capitolo.

Sviluppo di connessioni attraverso community esterne

Chatter consente a Pernod Ricard di connettersi anche con i partner, per migliorare l’assistenza ai clienti. Olivier Cavil, Group Communications Director, spiega che: "Chatter è solo l’inizio di un ecosistema interamente digitale". Tramite Salesforce Communities, Chatter di Pernod Ricard sta diventano accessibile ai partner esterni e presto lo sarà anche ai clienti. Cavil aggiunge che: "Salesforce Communities renderà la collaborazione con i nostri distributori più efficace".

"Tutti i nostri marchi possono sviluppare community con clienti e consumatori. Spetta a noi, sfruttando la nostra inventiva, il compito di rendere attive queste community nel nuovo ecosistema digitale, rispettando al contempo l’autenticità e l’eredità dei nostri marchi".

Pernod Ricard
Pernod Ricard
Prodotti utilizzati da Pernod Ricard
Chat in tempo reale