Una delle mie frasi preferite sul marketing è di Bruce Springsteen, non di Seth Godin o di qualsiasi altro leader riconosciuto nel settore del marketing. La frase è questa: "Ottenere e mantenere un pubblico è difficile. Richiede coerenza di pensiero, di scopo e di azione per molto tempo."

In qualità di addetti al marketing, raggiungere i clienti e catturarne l'attenzione a lungo termine, non è mai stato così semplice. Tuttavia, al giorno d'oggi, i punti di contatto avvengono tramite dispositivi e disconnessioni. È difficile strutturare un'esperienza eccezionale (come sa bene Bruce) e i clienti sono esigenti.

Per avere un'idea su dove sono indirizzate le aspettative dei clienti, leggi queste statistiche dal nostro recente report Connected Shoppers Report:

  • Il 40% dei millennial (nella fascia d'età 18-36) afferma di utilizzare gli assistenti digitali vocali, quali Amazon Echo e Google Home, per ricercare prodotti prima di acquistarli online.

  • Il 60% dei millennial crede di sapere di più sui prodotti dei commessi nei negozi , mentre il 43% pensa che i robot potrebbero sostituire i rivenditori in carne e ossa.

  • Rispetto ai Baby Boomer, i millennial sono 2,5 volte in più propensi a sostenere che le offerte personalizzate dei rivenditori in un canale digitale (ad es., e-mail, app mobile, sito Web) basate sulla cronologia dei loro acquisti possano essere interessanti (28% rispetto a 11%).

Per l'ultimo episodio di Marketing Cloudcast, il podcast di marketing di Salesforce, volevo parlare con qualcuno che aveva avuto uno straordinario successo nel conquistare la fiducia di un pubblico fedele come rinomato podcaster: Jay Acunzo, ospite di Unthinkable. Jay definisce il podcasting come “familiarità su scala” per la profondità della relazione instaurata tra il presentatore e il pubblico.

Abbiamo parlato di come ampliare il pubblico tramite il podcasting, di risonanza rispetto a portata e di molti altri argomenti interessanti per qualsiasi addetto al marketing alla ricerca di spunti per creare contenuti e acquisire un pubblico sempre maggiore.

Ascolta un'anteprima della mia conversazione con Jay:

Per ascoltare la conversazione completa piena di approfondimenti, iscriviti ad Apple Podcasts, Google Play Music, Stitcher o qualsiasi altro programma per ascoltare podcast. Ecco alcuni punti preferiti estrapolati dalla nostra conversazione.

 

1. Non essere l'addetto di marketing esteticamente perfetto ma senza reali competenze.

Tutti i più accattivanti oggetti di marketing presenti nel mondo non possono compensare una strategia di marketing di scarsa efficacia. Gli oggetti accattivanti non creano familiarità. Jay ha spiegato: "Nel marketing tendiamo ad agire come quei ragazzi del campionato aziendale di basket che si aggirano nella palestra tutti agghindati. Hanno la fascia sui capelli, le fasce di compressione, la barretta proteica, frullati di cui non hai mai sentito parlare e le ultime scarpe di Lebron James.”

“Ma quando inizia la partita, non sanno giocare. Ed è proprio così: giocare a basket significa saper giocare a basket." Jay continua a spiegare che, per il podcasting, la competenza essenziale è come si parla a un microfono e non importa quanto sia perfetto l'impianto audio.

Nel marketing, tutto si riduce a come realizzare qualcosa che sia effettivamente accattivante per il pubblico al quale ci si rivolge. Evitare la trappola del "tutto stile e niente sostanza".

 

2. Non confondere portata con risonanza.

La portata è un ottimo risultato. Ma può essere fuorviante. Potresti avere un messaggio che arriva su migliaia di schermate ma che non genera alcuna interazione significativa. Ed è un problema. È più una sorta di marketing in massa non mirato piuttosto che familiarità su scala.

Jay afferma "Siamo così tentati di focalizzarci sulla portata. Ma è come una squadra di basket dove tutti cercano solo di fare canestro. Non tutto indurrà un incremento della portata. Non tutto convertirà A in B. A volte è necessario creare quella cosa che da vita a quella cosa che da vita a quell'altra cosa che consente di ottenere quel risultato. È questo un team coeso, competitivo e di successo."

 

3. Pensa “coinvolgili fino alla fine.”

Quando crei contenuti, pensi al percorso di qualcuno che sta leggendo quei contenuti per la prima volta o stai cercando solamente di trovare i contenuti generici più adatti senza alcun approfondimento? Questa può essere la differenza tra marketing impersonale su scala e familiarità su scala.

Jay sostiene che un errore comune degli addetti al marketing è "non riuscire a guardare all'interno del contenitore dove si trovano i contenuti. Ma è qui che succede la magia. Una regola d'oro dell'audio è: coinvolgili fino alla fine. È tutto qui. È essenziale pensare che in ogni decisione che prendi (argomento, talento, tecnologia, distribuzione, tutto), prenderai sempre la decisione giusta.”

Quindi se stai creando un podcast come Jay, una nuova serie video, un webinar, un'e-mail o una storia su Instagram, quando scegli che strada intraprendere in un video, ricordati sempre di “coinvolgerli fino alla fine”. Cosa riesce a mantenere coinvolte le persone? Ecco la risposta.

 

4. Crea qualcosa che valga il tempo del tuo pubblico o non crearla affatto.

Conosciamo l'importanza delle autorizzazioni nel marketing, ovvero non inviare spam sul feed delle notizie Facebook o nella posta in arrivo. Questo stesso approccio vale per tutte le attività di marketing. Ecco il consiglio di Jay sul marketing, che vale per tutto quello che crei: “Lascia che il pubblico sappia per quale motivo dovrebbe investire le sue preziose risorse, ovvero il suo tempo, nell'ascoltare il tuo episodio.”

Tutti i contenuti dovrebbero avere "quel qualcosa" che li rendono immediatamente diversi agli occhi del pubblico e che indicano per quale motivo vale la pena dedicare tempo a leggerli. In questo modo riuscirai veramente ad ampliare il tuo pubblico, a fidelizzarlo al tuo marchio e a crescere insieme a te.

Jay condivide questo esempio dal mondo del podcasting: “Se il mio show si chiama Science Versus, ed è uno spettacolo straordinario di Gimlet Media, e il mio episodio riguarda gli alimenti organici, ti verrebbe da pensare "Oh. Lo show si chiama Scince Versus. Ho sentito dire che si basa esclusivamente sui fatti. Si basa su fatti scientifici e non su tendenze." Ora stai pensando "Ecco perché è diverso, mi piace. Mi iscriverò.’”

Che si tratti di una campagna e-mail o di un podcast, l'obiettivo è sempre quello di fidelizzare il pubblico nel tempo. Mantieni tale promessa dando valore al tempo del cliente.

Jay offre altri approfondimenti nell'episodio completo del Marketing Cloudcast, compreso come convincere il tuo capo ad accettare un'idea di marketing rischiosa ma innovativa. Entra a far parte dei migliaia di addetti al marketing intelligenti che si sono iscritti a Cloudcast su Apple Podcasts, Google Play Music, Stitcher o Overcast.