Sebbene risolvere le sfide quotidiane in azienda sia un obiettivo comune a gran parte degli uffici e delle ditte, i modi in cui i processi e le tecnologie inefficienti influenzano questo fine cambiano ampiamente. Di recente, AppExchange ha lanciato The Exchange, una nuova rivista trimestrale, incentrata sull’apprendimento dai Trailblazer di come ispirare la collaborazione e l'innovazione. In estrema sintesi, la rivista rende la community di Salesforce ancora più vicina di quanto non sia già.

Andrew Gothelf, Senior Manager del Marketing di AppExchange, ha scritto per la rivista uno dei miei pezzi preferiti. A circa metà del giornale, troverete una storia intitolata "Come le applicazioni possono ottimizzare il vostro lavoro". In questo pezzo, Andrew ha intervistato i dirigenti dei partner di AppExchange, tra cui Conga, JustOn, e Vonage, per capire quali siano i punti dolenti che le aziende hanno in comune e quale tecnologia potrebbe affrontare queste sfide.

Un fatto interessante: Ciò che i clienti spesso vivono come punti dolenti delle loro organizzazioni sono gli stessi problemi che questi partner affrontano nelle loro aziende.  Continua a leggere per capire se questo aspetto riguarda anche te e se ritieni che questi esperti forniscano soluzioni utili basate sulla tecnologia (in altre parole, se ti aiutano a uscire sano e salvo dai momenti critici). 

 

Sfida Aziendale 1: Complessità

Marko Fliege è fondatore e CEO di JustOn. Indica la complessità come problema principale per molti clienti. “I nostri clienti dispongono di abbonamenti software per la vendita, servizi professionali per la fatturazione e hardware per la vendita. Per loro creare una fattura da un unico sistema è difficile se questo sistema gestisce solo abbonamenti o servizi professionali".

Soluzione:

Gli esperti dei partner consigliano di affrontare questa sfida semplificandola con chiari indicatori chiave di performance (concetto abbreviabile in KIS per KPI, cioè Keep It Simple per i Key Performance Indicator, capito?). Per cominciare, secondo gli esperti dei partner, bisogna tracciare i KPI che ti portano al cuore dei problemi che derivano dall’inefficacia; ciò, a sua volta, può costituire una tabella di marcia per il miglioramento e un obiettivo tangibile per misurare il successo.

Bryan Stokes, Direttore Senior della gestione dei prodotti di Vonage, consiglia di seguire questi KPI. "Tutti questi [KPI] si possono riassumere in un aumento delle entrate e una maggiore redditività:"

  • Incremento della produttività grazie all'uso efficiente di Salesforce

  • Maggiori indici di soddisfazione del ciente distribuiti su tutti i team sulla base suo accesso alla tecnologia

  • Tempo di chiamata medio per cliente misurato in base agli indici del tempo necessario per chiudere

  • Numero di chiamate gestite al giorno

 

Will Spendlove, VP del marketing del prodotto di Conga, pone delle domande che vanno al cuore delle metriche. Per fare un esempio, diciamo che vendi abbracci di unicorno:

  • Oggi quante persone stanno cercando abbracci di unicorno?

  • Quanto tempo serve per ricevere un abbraccio di unicorno? 


  • Quanto tempo è attualmente necessario per lavorare con gli unicorni rispetto al tempo che si può risparmiare con gli unicorni aziendali? 


In tutta sincerità: nel suo esempio Spendlove non ha menzionato gli abbracci di unicorno; tuttavia, sono sicuro che ci starebbero benissimo, perché a chi non piacciono gli abbracci degli unicorni?

 

Sfida Aziendale 2: Mancanza di automazione

Tornando a Spendlove, il VP di Conga ha indicato la mancanza di automazione come punto dolente comune a molte aziende. "Spesso quando qualcuno invia un contratto a un cliente, lo crea nel modo tradizionale usando Word e poi lo trasforma in un PDF, o con Salesforce lo estrae in un altro formato. Questo richiede un sacco di tempo e un costo aggiuntivo".

Soluzione:

la IA può essere d’aiuto in questa sfida aziendale? Il rapporto dell’intelligenza artificiale con il luogo di lavoro è un argomento molto discusso. Può portare un'esperienza vantaggiosa e automatizzata sul luogo di lavoro o i robot sostituiranno i lavoratori, rendendo così molti lavori obsoleti? Andrew ha chiesto un parere ai nostri partner di AppExchange e tutti sono ottimisti. 


Per esempio, Stokes ha parlato dell'avvento del chatbot come di una tecnologia di IA con un grande potenziale in evoluzione. "Gli umani amano interagire con altri esseri umani. Solo che stiamo scoprendo che la IA sta alimentando lo sviluppo di assistenti virtuali e di chatbot che utilizzano la lingua naturale per coglierne le sfumature e il contesto, in modo da creare un’esperienza addetto-cliente tradizionale”. Questo automatizza molti processi di vendita e di servizio, concedendo più tempo ai dipendenti e consentendo loro di concentrarsi su attività più importanti. 

"Ci renderà più efficienti e ci lascerà più tempo libero… La società deve trovare risposte e discutere di queste cose, per esempio come lavoriamo insieme, o come teniamo insieme la nostra società avendo più tempo?" dice Fliege di JustOn.

  

Sfida Aziendale 3: Bisogno di efficienza

Bryan Stokes di Vonage avverte che i clienti vogliono migliorare la produttività dei loro dipendenti e aumentare il modo in cui l’azienda comunica. "Molte aziende incontrano problemi nel monitorare e controllare le perdite di produttività. Ciò deriva da una comunicazione inefficiente, dall'assenza di strumenti di collaborazione integrati e dall'incapacità di condividere i dati tra tutti i punti di contatto tra cliente e dipendente" ha affermato. 

Andrew ha notato un fraintendimento interessante a questo punto dell'articolo. “Approfondendo la lettura di queste interviste, [mi aspettavo che l'efficienza] fosse un obiettivo finale per le aziende. Ho appreso invece che l'efficienza è solo un pezzo del puzzle che alla fine porta ad aumentare la produttività e il reddito". Pertanto, il modo in cui le aziende scelgono di trarre il meglio dall'efficienza contribuisce a determinarne il vantaggio.

Soluzione:

Per spiegarsi meglio, Stokes è ricorso alla raccolta automatizzata dei dati nelle chiamate. "L'apertura automatica di un ticket nuovo o esistente crea efficienza. Questo potrebbe essere utilizzato per ridurre il tempo che l’addetto trascorre al telefono con un cliente, o potrebbe essere sfruttato per l’upselling di prodotti diversi. Tutto ciò trae vantaggio da un aumento dell’efficienza, ma ogni singolo aspetto porta a un vantaggio diverso alla fine". 

Fliege ha riassunto una delle idee predominanti su quali sarebbero i vantaggi di una maggiore efficienza sul posto di lavoro. "L'efficienza può aumentare la produttività. Se si utilizza questo tempo per svolgere più lavoro nella stessa quantità di tempo, ciò aumenta la produttività. Ma se si utilizza il tempo risparmiato per guardare il proprio account di Facebook, ovviamente non è produttivo".

Un punto di vista illuminante che questo articolo riporta è l’invito costante dei partner di AppExchange all’innovazione. Lo fanno con l’intento di migliorare l'efficienza del posto di lavoro e la vita dei dipendenti dei vari uffici e settori. Forse, proprio come la ruota creata dai Mesopotamici più di 5.000 anni fa, la pressa tipografica o, per ricorrere a un esempio più recente, la IA e le auto senza conducente, abbiamo l'opportunità di essere in prima linea in un’innovazione che non solo interagisce con il mondo intorno a noi, ma lo cambia pure. Metti le zampe su The Exchange proprio oggi (è un App-untamento importante).