Sei un amministratore Salesforce, stai pensando di certificarti o sei semplicemente curioso di scoprire un po' di più la parte tecnica del CRM #1 al mondo? Da questa settimana, ogni venerdì ti sveleremo un segreto con il #ConsiglioDelVenerdì. 

Questa settimana, vorrei condividere un piccolo successo nell'utilizzo dei #LightningFlows: uno strumento di automazione di processi visuale e che non richiede capacità di programmazione. Tra i suoi utilizzi, sicuramente uno dei più importanti è l'automazione di processi tramite input definiti dall'utente attraverso diverse schermate (in stile questionario), tutte dentro Salesforce.

Oggi condivideremo con voi come inserire immagini all'interno di un Lightning Flow.

Per far ciò, sono necessari i seguenti steps:

  1. Caricate le immagini all'interno dei Documenti. In Salesforce Classic, selezionare l'oggetto Documenti (che potete trovare in Tutti Gli Oggetti) e cliccate su Nuovo, inserendo nome immagine e caricando di conseguenza il file di vostro interesse;

  2. Una volta selezionato il documento, nei Dettagli, potete cliccare su Vedi File (in Inglese: View File), aprendo così una nuova finestra contenente la vostra immagine.

  3. Copiate quindi la stringa di testo che contiene il record ID (che inizia da /servlet) per l'immagine in questione (Esempio: /servlet/servlet.FileDownload?file=0156A230001R4hU);

  4. Tornare in Lightning Experience, selezionare Imposta (icona a forma di ingranaggio in alto a destra) e cercare, nella barra di ricerca, Flussi (lo troverete all'interno della categoria Automazione Processi) (in Inglese: Flows)

  5. Selezionando Risorse, create una nuova Risorsa Costante, con le seguenti caratteristiche: come data type, text, e come valore, la stringa di testo copiata in precedenza all'interno della stringa <img src=""/> (Esempio: <img src="/servlet/servlet.FileDownload?file=0156A230001R4hU"/>ok

  6. Aggiungete un Elemento Schermata (in Inglese: Screen Element) nel vostro flow.

  7. All'interno dell'Elemento Schermata, create un campo Output e inserite la Costante che avete creato in precedenza, selezionandola tra le risorse disponibili all'interno della tab Impostazioni Campo (in Inglese: Field Settings).

  8. Una volta completato, ricordatevi di salvare il vostro flow e di attivarlo.

Finito! Con questo trucco, possiamo arricchire i nostri flow con elementi interattivi e più appetibili per i nostri utenti.

Per qualisasi domanda, scrivici su Facebook! 

Al prossimo venerdì!