Oltre 6.000 registrati, 2.000 aziende presenti, 39 partner coinvolti, 40 clienti sul palco, più di 50 sessioni che hanno visto protagonisti nomi dell’eccellenza italiana a 360 gradi: Lamborghini, F.C. Inter, Nicolaus Tour, Findus, Etro, Alitalia, Italgas, Pirelli, The Dedica Anthology, MediaWorld, Sky, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, CIR Food, Freeda e un Trailblazer stellato d’eccezione come lo chef Massimo Bottura. I numeri sorprendenti dell’ultima edizione di Basecamp Milano raccontano bene il successo che Salesforce sta tracciando nel mercato italiano grazie al sostegno del proprio ricco e quanto mai variegato ecosistema di aziende clienti e partner.

 

Paolo Bergamo, SVP & GM Products Salesforce, sul palco con Massimo Bottura

 

Le migliaia di persone che hanno risposto all’appuntamento annuale di Salesforce in Italia hanno vissuto una giornata di grande fermento sin da subito anche grazie alla presenza di un ospite a sorpresa: il co-CEO di Salesforce Keith Block, che nel suo intervento ha sottolineato al Country Leader Federico Della Casa che il punto di forza del nostro paese sono storia, cultura e soprattutto lo spirito innovativo che da sempre ci contraddistingue. I presenti hanno avuto modo di cogliere in ogni momento questo spirito grazie soprattutto al grande entusiasmo di tutte le aziende che hanno scelto di non mancare all’evento.

 

Ezio Russo, Area Vice President Salesforce, con Luca Danovaro, Chief Marketing Officer F.C. Internazionale

 

A migliore dimostrazione di quanto affermato dal nostro co-CEO, il contributo di nomi d’eccezione al Keynote d’apertura ha segnato definitivamente il passo di quello che verrà ricordato come il Basecamp più grande di sempre a livello internazionale fino ad oggi. Grazie alle storie di Inter, Lamborghini e Nicolaus Tour, abbiamo sentito dalla viva voce dei nostri Trailblazer come le soluzioni Salesforce siano un fattore chiave per ridisegnare la relazione con i clienti e distinguersi nel proprio settore, utilizzando le leve della rivoluzione tecnologica.

 

La Connected Country ha generato grande entusiasmo fra i presenti all'evento

 

Nel corso della giornata, ogni azienda ha dato il meglio di sé nel raccontare e condividere le proprie esperienze legate alla digital transformation. Tra le novità più interessanti di quest’anno non possiamo non citare la Connected Country, la speciale installazione dedicata alle aziende italiane più innovative: un Trailblazer illustre per ogni città da Milano a Palermo – dal Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci a Banca IFIS, passando per Brunello Cucinelli, Fratelli Carli, Green Network Energy, Octo Telematics e Technogym – ha messo in mostra la propria visione sulle nuove tecnologie della Quarta Rivoluzione Industriale.

Una giornata da ricordare per Salesforce Italia e per tutta la nostra Ohana, una giornata in cui abbiamo esplorato tutte le declinazioni della parola innovazione: il sentiero è tracciato, al prossimo Basecamp!

 

 

Non vedi l'ora di partecipare al prossimo Basecamp? Nel frattempo, dai un'occhiata ai prossimi eventi di Salesforce