Le pari opportunità non sono un trend o una casella di controllo da spuntare: sono una mossa vincente per le piccole imprese e per quelle che vogliono crescere, come abbiamo imparato in Salesforce. E di recente abbiamo verificato l'impatto che la loro tutela può avere sulle sorti complessive di un'azienda.

Il Salesforce Ventures Impact Fund e il team Salesforce per le piccole imprese hanno unito le forze al Dreamforce '19 per dare vita a un'eccezionale tavola rotonda composta da imprenditori donne e appartenenti a gruppi sottorappresentati. Shauntel Garvey, socia accomandataria di Reach Capital, ha moderato la discussione e ha fornito alcune informazioni preliminari: nonostante gli studi dimostrino che l'eterogeneità in termini di genere ed etnia aumenti la redditività, le donne e le minoranze rimangono sottorappresentate nelle posizioni manageriali. Peggio ancora, solo il 2% dei fondi di venture capital va ad aziende fondate da sole donne, mentre gli imprenditori neri finanziati da fondi di venture capital sono meno dell'1%. Al momento, in Italia, solo una piccola impresa su cinque è guidata da una donna.

Titolari di piccole imprese si registrano alla tavola rotonda delle PMI durante #DF19

 

Perché lasciarsi sfuggire un'opportunità come questa? L'apporto di voci diverse è un vantaggio competitivo ed è fondamentale per il successo. Ecco cinque suggerimenti dei partecipanti alla tavola rotonda su come fare dell'inclusività la chiave del successo della propria forza lavoro - e della propria piccola impresa o start up.

 

1. Create una comunità di sostegno

Fondare una startup è allo stesso tempo entusiasmante e stressante. Rod Robinson, fondatore e CEO di ConnXus, ha dato vita a una piattaforma basata su cloud per creare supply chain più inclusive, in grado di connettere professionisti del settore acquisti, fornitori appartenenti a minoranze e piccole imprese. Robinson attribuisce gran parte del suo successo alla comunità e alla rete di sostegno che ha costruito intorno a lui.

"In quanto imprenditore appartenente a un gruppo sottorappresentato, ero consapevole della sfida che comportava la creazione di un'azienda e il reperimento dei capitali necessari", ha dichiarato Robinson. "Ma ho anche scoperto che la passione è contagiosa e porta le persone a sostenerti fin dall'inizio e a costruire una comunità di supporto intorno a te". Questa comunità può fungere da cassa di risonanza per idee e sostegno durante gli inevitabili periodi di stress.

 

2. Riconoscete i pregiudizi razziali

Sonali Lamba è la co-fondatrice di Brideside, un servizio omnicanale che fornisce prodotti, consulenza e assistenza clienti per spose e feste prenuziali. Rappresenta un ristretto gruppo di imprenditori che operano in un mercato dominato dalle donne. In qualità di leader di questa azienda di Chicago fondata da donne, ha imparato dall'esperienza che è meglio per gli imprenditori (come lei) riconoscere che esiste un pregiudizio inconscio e, a volte, molto esplicito. "Avete più potere di quanto non pensiate", dice Sonali. "I numeri non mentono: condividete le metriche di cui siete orgogliosi e date una nuova impronta alla conversazione".

 

3. Date priorità alle pari opportunità sin dall'inizio

Laurel Taylor, fondatrice e CEO di FutureFuel.io, si è posta il problema quando si è resa conto che i suoi team di prodotto e progettazione erano composti interamente da uomini. FutureFuel.io cerca di sradicare il debito studentesco aiutando i datori di lavoro a fornire la riduzione del debito come benefit e Taylor desiderava che l'azienda riflettesse l'eterogeneità dei suoi utenti.

Per correggere questo errore iniziale, ha intenzionalmente cercato candidate donne al fine di garantire le pari opportunità a ogni livello dell'organizzazione. Questa iniziativa ha prodotto un effetto domino grazie al quale le donne e altri membri sottorappresentati del team hanno acquisito la sicurezza necessaria per sostenersi a vicenda. "È molto importante garantire le pari opportunità nelle fasi iniziali della creazione di un'azienda", commenta Laurel. "Se la vostra forza lavoro è sproporzionata in un senso o in un altro, è più difficile attrarre candidati diversi (con il passare del tempo)".

 

4. Ampliate i criteri di assunzione

Nei primi tempi, le startup sono sottoposte a una forte pressione e spesso fanno fatica a sopravvivere. Assumere troppe persone o troppo poche, troppo presto o troppo tardi può compromettere il vostro successo. Quando ogni dipendente può essere determinante per il successo della vostra azienda, potreste avere la tentazione di optare per il candidato con le credenziali migliori o la laurea più prestigiosa. Sonali Lamba consiglia ai CEO di chiedersi "Sto assumendo la persona con le migliori competenze per il lavoro oggi, o sto assumendo la persona che avrà le migliori competenze per il lavoro tra 6 o 12 mesi?" 

Lamba sottolinea che un dipendente non va valutato solo per la sua potenziale capacità tattica di portare a termine un compito, ma per ben altro. Lamba consiglia ai CEO di estendere i criteri di assunzione in modo da includere altre qualità preziose che un dipendente può offrire, come la capacità di collaborare, farsi sentire e imparare. Creare un ambiente in cui i membri dei team si sentono coinvolti e hanno l'opportunità di crescere porta a una maggiore fidelizzazione dei dipendenti.

 

5. Integrate le pari opportunità nei vostri valori e utilizzateli per orientare le decisioni

Ogni partecipante alla tavola rotonda ha parlato della necessità di stabilire dei valori fondamentali e di utilizzarli per orientare le decisioni in merito all'organizzazione dell'azienda: dal linguaggio utilizzato negli annunci di lavoro alla musica diffusa nei vostri punti vendita al dettaglio, dalle decisioni riguardanti le assunzioni alle comunità e ai partner di cui vi circondate.

Robinson ha fatto delle pari opportunità il fondamento di ConnXus e anche il principio guida per lo sviluppo della sua forza lavoro. È orgoglioso di far sapere che il suo staff è composto per il 40% da donne e per il 35% da persone di etnie diverse.

Avere dei valori aiuta a dare il via alle conversazioni e conferisce alle aziende uno scopo che va oltre il profitto, come dimostrano Brideside, ConnXus e FutureFuel.io.

 

Vuoi approfondire? Tuffati nei moduli gratuiti di e-learning dedicati alla cultura aziendale su Trailhead!