Importanza dei dati analitici per l'e-commerce

 

La tecnologia si evolve rapidamente e i trend dello shopping cambiano ogni giorno: l'e-commerce si trova in un costante stato di trasformazione che può far brancolare nel buio qualsiasi brand. Per rimanere a galla, le aziende di e-commerce devono prevedere i cambiamenti del mercato con insight basati su dati affidabili. In breve, devono avere a disposizione efficaci dati analitici per l'e-commerce.

Con dati analitici si intendono strategie e strumenti utilizzati per l'analisi di grandi quantità di dati allo scopo di produrre insight di immediato valore pratico. L'e-commerce si sviluppa in ambiti quasi interamente virtuali e, di conseguenza, genera insiemi di dati completi e complessi, con particolare riferimento a quelli sul comportamento dei clienti. Nel 2017 sono stati creati più dati di quelli generati nei precedenti 5.000 anni. Si tratta di un'enorme quantità di dati da misurare, esaminare e analizzare. Individuare lo strumento giusto per questi dati analitici, tuttavia, offre un vantaggio concorrenziale incommensurabile.
Tenendo presente questi fattori, la domanda più importante diventa: quali sono gli indicatori chiave di performance (KPI) necessari per rimanere nella parte alta della curva e quali sono gli strumenti analitici che consentono di misurarne i valori?
 

Aumentate la vostra clientela grazie a SEO, SEM e agli insight sulle campagne di e-mail.

Sapevate che quasi il 40% degli acquirenti online inizia l'esperienza di acquisto con una ricerca online? Di conseguenza, qualsiasi attività che non si concentri sull'ottimizzazione del posizionamento nei motori di ricerca (SEO) perderà una buona parte della propria clientela. Un'ottimizzazione SEO efficace inizia con ricerche mirate a determinare i volumi e gli obiettivi di ricerca, nonché il posizionamento dei concorrenti. Non si possono trascurare inoltre l'analisi del posizionamento SERP, la creazione di meta tag migliori rispetto alla concorrenza, lo sviluppo di sitemap efficienti e di URL intuitivi ed efficaci. Gli strumenti di analisi SEO che consentono di raggiungere questi obiettivi sono numerosi, ma consigliamo di utilizzare quelli che includono la pianificazione delle parole chiave e il tracciamento del posizionamento e che offrono la possibilità di rilevare i tassi di abbandono e quelli di conversione.

Ma l'ottimizzazione SEO non è l'unico aspetto su cui concentrarsi per acquisire nuovi clienti. Campagne SEM (Search Engine Marketing) possono farvi guadagnare posizioni rispetto alla concorrenza e contribuire ad aumentare il numero di acquirenti. Per avere successo in questo settore, occorrono strumenti di analisi in grado di misurare il volumi delle ricerche, il CPC (costo per clic), il posizionamento medio, il tasso CTR (click-through rate), e, ancora, i tassi di abbandono e di conversione.

In aggiunta a SEO e SEM, le campagne di marketing via e-mail possono consentirvi di raggiungere nuovi clienti potenziali e di incrementare il traffico verso il vostro sito di e-commerce. Per valutare i risultati delle e-mail e per sviluppare strategie valide per le campagne occorre utilizzare strumenti di gestione dei dati analitici in grado di misurare numero e origine dei sottoscrittori delle e-mail, il valore totale delle vendite realizzate grazie alle campagne, i tassi di conversione, i tassi di apertura dei messaggi, i tassi click-through e quelli di annullamento dell'iscrizione.

Cercare nuovi clienti è importante, ma tenerseli stretti è fondamentale.

L'acquisizione di nuovi clienti può rappresentare una marcia in più, ma il loro mantenimento è la colonna portante per il costante successo della vostra attività. Secondo gli esperti, l' 80% dei ricavi futuri proverrà dal 20% dei clienti esistenti. Di conseguenza, è necessario concentrarsi sulla fidelizzazione dei clienti, sui rapporti commerciali abituali e sulla soddisfazione complessiva dei clienti.

Per comprendere e coltivare le relazioni con i clienti e poter così attingere a quel prezioso 20%, occorre rilevare e tracciare indicatori KPI quali il lifetime value complessivo, i visitatori abituali, i modelli di acquisto, le condivisioni sui social, il rinnovo degli abbonamenti e gli aggiornamenti. Oltre ad utilizzare strumenti di analisi e tracciamento dei clic, delle conversioni e dei social media, consigliamo di adottare una soluzione CRM (Customer Relationship Management) completa. Le piattaforme CRM offrono tutte le funzionalità di tracciamento di cui abbiamo parlato, nonché gli ulteriori vantaggi offerti al marketing dalla sofisticata segmentazione della clientela, dal targeting dei clienti e dall'analisi dei dati mediante l'IA. Una volta equipaggiati di queste possibilità, saprete come raggiungere le persone giuste con le offerte giuste al momento giusto, utilizzando il canale più appropriato.

Ottimizzate il vostro sito Web con gli insight basati sui dati.

Un efficace design del sito Web, un'esperienza utente ottimale e flussi di checkout scorrevoli consentono di connettere gli acquirenti ai prodotti e di aumentare i tassi di conversione, ma come sapere cosa funziona e cosa non funziona? I dati analitici per l'e-commerce offrono insight sull'interazione degli acquirenti con il sito, sia quelle positive che quelle negative. Questi insight consentono di escludere supposizioni e soggettività dall'ottimizzazione del sito Web, svelando opportunità di miglioramento e di innovazione.

Le principali aree su cui concentrarsi includono un flusso di checkout intuitivo e scorrevole, la presentazione ottimale dei prodotti e l'usability complessiva del sito. Per massimizzare realmente l'efficacia di queste aree, gli strumenti ideali sono quelli in grado di analizzare il CRO (Conversion Rate Optimization), il test A/B e il test multivariato della pagine di destinazione, l'heat mapping, il tracciamento dei clic, la registrazione delle visite e così via.

Non abbiate timore di interagire direttamente con i clienti.

In molti casi, non ci sono alternative al metodo più antico per ricavare dati dai clienti: il feedback diretto. Potrete raccogliere tutti i dati che volete e utilizzarli efficacemente, ma se non ascoltate quello che i clienti vi dicono, non riuscirete a dare loro quello che vogliono e, di conseguenza, i clienti potrebbero recarsi altrove per ottenerlo. Attraete direttamente i clienti in tutti i vostri punti di contatto, utilizzando strumenti quali sondaggi VOC (Voice Of Customer) online, chat dal vivo, programmi di recensione e tracker sui social media.

Acquisite i dati sui clienti, che comprino o meno.

Mentre i confini tra i diversi canali di acquisto continuano a sfumarsi, i brand si stanno rivolgendo al commercio unificato basato su cloud per poter garantire ai clienti esperienze fluide e olistiche da qualsiasi punto di contatto: mobile, social, web e negozio fisico. Anche l'analisi dei dati di e-commerce deve evolversi per seguire i clienti ovunque si trovino e qualunque cosa stiano facendo: acquistare un prodotto su Instagram, scoprire un marchio con lo smartphone o utilizzare una gift card in un negozio temporaneo. Consigliamo di adottare strumenti che si possano integrare con la vostra piattaforma di e-commerce unificata e che possano seguire le rapide evoluzioni dell'esperienza utente.

REPORT DI RICERCA

Un Consumer Study rivela le nuove regole del Retail

Sapevate che il 59% degli acquirenti cerca i prodotti sul telefono mentre è in negozio? Scoprite come cambia lo shopping e le nuove opportunità di distribuzione nell'ultimo report SapientRazorfish.
 

Sono tantissime informazioni!

Ecco che cosa dovresti ricordare di questo articolo:

  • Cos'è l'e-commerce analytics? L'e-commerce analytics prevede strumenti o strategie per analizzare grandi volumi di dati e produrre informazioni approfondite e fruibili sul comportamento dei clienti.
  • In che modo gli strumenti SEO possono far crescere la tua base clienti? Quasi il 40% degli acquirenti online inizia facendo una ricerca. Oggigiorno è di vitale importanza essere ai primi posti nei risultati dei motori di ricerca. Gli strumenti SEO possono far crescere la tua base clienti aiutandoti a ottimizzare i contenuti e migliorando, quindi, il tuo posizionamento nei motori di ricerca.
  • Cosa rende così prezioso l'acquisto ripetuto? In futuro la maggior parte del fatturato sarà originato dagli acquisti ripetuti, quindi è fondamentale analizzare il comportamento d'acquisto come parte integrante di un sistema gestionale efficace delle relazioni con i clienti.
  • In che modo l'e-commerce analytics può ottimizzare il tuo sito Web? L'e-commerce analytics fornisce informazioni complete basate sui dati originati dalle interazioni con gli acquirenti, necessarie per ottimizzare le funzionalità del sito Web.
  • È ancora importante ricevere il feedback diretto dei clienti? Il feedback diretto dei clienti, attraverso sondaggi online, livechat, recensioni e tracker dei social media, è insostituibile, anche in questo mondo basato sui dati.
  • In che modo evolve l'ecommerce analytics? L'e-commerce analytics si evolve per tenere il passo con i percorsi dei clienti, tracciando gli acquisti in ogni punto di contatto: dispositivi mobile, social media, web e negozi tradizionali.
 
 

DOMANDE FREQUENTI

 

Cos'è l'e-commerce analytics?

Con e-commerce analytics si intende qualsiasi strumento o strategia progettata per analizzare grandi quantità di dati di e-commerce al fine di produrre informazioni approfondite fruibili. I set di dati relativi al comportamento dei clienti rappresentano una risorsa fondamentale per creare strategie di e-commerce efficaci. L'utilizzo di appropriati strumenti di analisi offrirà al tuo marchio un forte vantaggio competitivo.

Come si analizzano i dati dell'e-commerce?

Per analizzare i dati dell'e-commerce, è importante identificare gli indicatori di prestazione chiave che ti aiuteranno a stare un passo avanti rispetto alla concorrenza. Il passo successivo è investire in strumenti di analisi per misurare i KPI: idealmente, gli strumenti devono integrarsi con la tua piattaforma di commercio unificata e stare al passo con il percorso del cliente in rapida evoluzione.

Cosa sono i KPI per l'e-commerce?

I KPI per l'e-commerce includono indicatori relativi all'acquisizione dei clienti (ad esempio, bounce rate e tassi di conversione, volumi delle ricerche, costi per clic, click-through rate, media di posizionamento) e alla fidelizzazione (ad esempio, lifetime value del cliente, visitatori abituali, comportamento di acquisto, condivisioni sociali, il rinnovo degli abbonamenti e gli aggiornamenti).