Skip to Content

Develhope, la scuola di coding che si paga solo dopo aver trovato lavoro

Develhope, la scuola di coding che si paga solo dopo aver trovato lavoro. Ne abbiamo parlato con il Founder Massimiliano Costa

Fondata a Palermo nel 2019 da Massimiliano Costa, Sasa Sekulic e Alessandro Balsamo, Develhope si pone come obiettivo contrastare la disoccupazione giovanile attraverso la formazione di ragazze e ragazzi come sviluppatori software.

Develhope è una scuola di coding che si paga solo dopo aver trovato lavoro. Fondata a Palermo nel 2019 da Massimiliano Costa, Sasa Sekulic e Alessandro Balsamo si pone come obiettivo di contrastare la disoccupazione giovanile attraverso la formazione di ragazze e ragazzi come sviluppatori software.

Massimiliano Costa, CEO & Founder di Develhope, mi ha raccontato meglio come è nato il progetto e quali sono gli obiettivi futuri.

Come nasce Develhope e perchè?

Abbiamo fondato Develhope per combattere in prima battuta il divario occupazionale tra Nord e Sud e supplire alla mancanza di sviluppatori in Italia, indispensabili per sostenere la sempre più incalzante trasformazione digitale del nostro Paese. Crediamo molto nel nostro progetto e vogliamo svilupparlo al meglio, partendo dal Sud che, secondo i dati Eurostat, presenta una disoccupazione giovanile pari al 50%, e per questo abbiamo deciso di aprire la nostra sede a Palermo.

È un dato davvero preoccupante, in che modo aiutate i giovani?

Innanzitutto abbiamo deciso di basare la nostra scuola su un modello innovativo e inclusivo: lo studente non paga i corsi (del valore di quasi 4mila euro) finchè non trova lavoro e penso che questo sia un modo per rendere l’accesso alla formazione più equa ed inclusiva.

Inoltre, offriamo corsi in full remote, che sono quindi aperti a chiunque voglia imparare un mestiere ed entrare nel mondo del lavoro con delle competenze specifiche e molto richieste dal mercato. La nostra è infatti una scuola che vuole offrire realmente la possibilità di accedere a corsi professionalizzanti, di soli 6 mesi, a tutti coloro siano davvero motivati ad intraprendere questa professione.

Perchè avete fondato una scuola che forma programmatori?

La programmazione è senza dubbio una delle strade maestre per poter costruire competenze che servono sul mercato e aprirsi al mondo della tecnologia che è la chiave dello sviluppo futuro dell’economia . Lo dimostrano alcune recenti stime secondo le quali nel 2025 serviranno al mondo 98 milioni di nuovi developer. La posizione che ricopre l’Italia purtroppo non è rassicurante: è senza dubbio necessaria un’accelerazione per quanto riguarda il digital gap. Il 2025 è vicino e il mondo ha bisogno di molti più developer rispetto a quelli che ci sono adesso. Per noi poter lavorare ad un futuro migliore è una missione e un privilegio.

Inoltre è una carriera potenzialmente bellissima! Quindi chi vuole accedere ai corsi di Develhope può raggiungere questo obiettivo in soli 6 mesi. Ma non solo, conoscere il coding e la tecnologia può essere un modo per raggiungere rapidamente l’indipendenza economica e fare una bellissima carriera. Mi immagino che nel giro di pochi anni i CEO delle aziende avranno tra le competenze anche basi di coding e un’istruzione digitale più avanzata.

Com’è nata la collaborazione con Salesforce?

Salesforce stima attraverso la Salesforce Economy creerà solamente in Italia 93 mila nuovi posti di lavoro. Vista la missione di Develhope non potevamo rimanere a guardare questo dato.

Infatti, spinte entrambe dall’importante richiesta sul mercato di competenze tecnologiche, abbiamo deciso di fondare la Salesforce Academy di Develhope che garantirà la formazione di programmatori Salesforce aprendo le porte al mondo del lavoro a decine di studenti.

Siete anche impegnati a combattere il gender gap, cercando di avvicinare le ragazze alla programmazione…

Crediamo che chiudere il gender gap significhi investire su un futuro verosimilmente più equo. Per questo motivo tra le missioni di Develhope c’è anche quella di avvicinare la ragazze alla programmazione per scardinare il pregiudizio secondo cui la programmazione sia solo “roba da uomini”. Sono contento perché vedo che negli ultimi anni l’interesse da parte delle ragazze sta crescendo, come il numero delle iscritte ai nostri corsi. Siamo sulla giusta strada!

Quali altri obiettivi volete raggiungere nel futuro?

L’obiettivo che ci siamo posti è formare 1.000 nuovi sviluppatori nei prossimi 12 mesi con competenze a 360 gradi per combattere il divario occupazionale e rispondere alla mancanza di sviluppatrici e sviluppatori. Per raggiungere questo obiettivo entro la fine del 2022 Develhope ha chiuso un round di finanziamento guidato da CDP Venture Capital 6 mesi fa, guidato da Francesca Bria e da Francesca Ottier, che hanno creduto molto nel progetto.

Scopri tutte le iniziative Salesforce attive in ambito education nella sezione dedicata del nostro blog

Lisa Gregis

Lisa Gregis è Partner, Education and Community Specialist. Esperta di formazione sul digitale, supporta l’Ecosistema Italiano di Salesforce nella creazione di nuovo talento. Tramite la realizzazione di programmi formativi, facilità l’accesso alle migliori opportunità professionali, a giovani e persone in cerca di lavoro, che contribuiscono così alla trasformazione digitale del tessuto economico italiano.

I nostri blog post direttamente nella tua casella di posta: iscriviti per ricevere la nostra newsletter bisettimanale!