Skip to Content

Fiducia e Intelligenza Artificiale nella Pubblica Amministrazione 

La cover del report “Le opzioni tecnologiche per la digitalizzazione avanzata della Pubblica Amministrazione", realizzato da The European House Ambrosetti e Salesforce

Salesforce e The European House Ambrosetti hanno realizzato un report dedicato alla Pubblica Amministrazione Italiana e in particolare alle strategie di adozione dell'AI in questo settore.

L’Italia è uno dei Paesi dell’Unione Europea più impegnati nello sviluppo di soluzioni di Intelligenza Artificiale nella Pubblica Amministrazione, seconda solo ai Paesi Bassi.

Questo è quanto emerge dal report “Le opzioni tecnologiche per la digitalizzazione avanzata della Pubblica Amministrazione“, che abbiamo realizzato insieme a The European House Ambrosetti.

Con questa ricerca abbiamo voluto analizzare le strategie di adozione dell’AI elaborate dai principali Paesi UE, con l’obiettivo di individuare proposte e azioni di policy per lo sviluppo e la diffusione del digitale e delle tecnologie più innovative in particolare nella PA italiana.

La fiducia come valore portante in un mondo sempre più digitalizzato

In Salesforce siamo attivi nel mondo dell’Intelligenza Artificiale da 10 anni, una AI integrata nella piattaforma CRM volta a creare Customer e Citizen Experience sempre più coinvolgenti ma mantenendo comunque al centro il tema che da sempre caratterizza i nostri valori: la fiducia.

La nostra mi piace chiamarla Rivoluzione della Fiducia: quella degli individui verso la tecnologia e chi la produce e quella che le organizzazioni devono conquistare nei confronti dei cittadini e dei consumatori. 

Le evidenze emerse dal Rapporto Operativo

La ricerca, tra le altre cose, ha fatto luce sulle azioni da intraprendere per accelerare la digitalizzazione e l’uso dell’Intelligenza Artificiale nella PA.

Considerando che l’Italia si pone oggi al 20° posto in UE per incidenza dei servizi pubblici digitali erogati ai cittadini, emerge la necessità di spingere sulla diffusione di tecnologie digitali nella Pubblica Amministrazione, ma è prima di tutto di fondamentale importanza investire in competenze digitali, siano esse di base o avanzate. Basti pensare che In Italia sono solo 42.000 i laureati in discipline ICT, contro i 252.000 della Germania e i 134.000 della Spagna.

Guida pratica all’adozione dell’AI nella Pubblica Amministrazione

Il report non ha solo evidenziato le azioni da intraprendere per digitalizzare sempre di più il settore, ma ha individuato anche una serie di linee guida per far sì che anche nella Pubblica Amministrazione sia adottato un approccio responsabile all’adozione di uno strumento tanto potente come l’Intelligenza Artificiale, che può sicuramente fare in modo di massimizzare le opportunità e mitigare rischi di vario genere, da quelli sulla privacy a quelli riguardanti l’ottenimento di risultati inaffidabili e poco trasparenti.

Questo Rapporto Operativo non è un punto di arrivo, bensì di partenza di un progetto più ambizioso, ovvero la costituzione di un gruppo di lavoro permanente che riunisca esponenti della PA italiana, enti centrali e locali e rappresentanti delle Istituzioni accomunati da una missione condivisa: dar vita ad un confronto continuo su come integrare le nuove tecnologie nei processi e nell’interazione con i cittadini.

L’adozione dell’AI nella Pubblica Amministrazione italiana

Scopri quali sono le tecnologie innovative che stanno guidando la strategia di sviluppo della PA italiana nel report realizzato da The European House Ambrosetti e Salesforce.

Paolo Bonanni
Paolo Bonanni

Paolo Bonanni è Public Sector Leader di Salesforce per l'Italia. Nella sua carica, è alla guida della divisione aziendale dedicata alla Pubblica Amministrazione, il cui obiettivo è di supportarne il processo di trasformazione digitale il rapporto con il cittadino. Paolo vanta un’esperienza ventennale in aziende multinazionali in ambito ICT proprio con ruoli di guida e supporto della Pubblica Amministrazione e si è unito al team Salesforce nel 2021 per ricoprire la carica di Senior Director Strategy & Business Development per la PA.

Altri blog post di Paolo

I nostri blog post direttamente nella tua casella di posta: iscriviti per ricevere la nostra newsletter bisettimanale!