Salesforce è stata una scelta vincente, per oggi e per il futuro. Ora possiamo mettere sempre di più i nostri clienti al centro di tutti i processi, il che ci aiuta ad essere più competitivi”

— Marco Rinaldi, IT Project Manager
 
Non sono famosi come gli chef della TV, ma certamente non sono meno importanti: le loro cucine, infatti, preparano ogni anno più di 100 milioni di pasti di alta qualità. Sono i 1500 cuochi di CIRFOOD, realtà leader in Italia e all’estero nel settore della ristorazione organizzata e attiva anche nella ristorazione commerciale e nel welfare aziendale.

Ogni giorno decine di migliaia di persone consumano pasti prodotti e serviti da CIRFOOD: sono i lavoratori di tantissime aziende, gli alunni e gli studenti di scuole e università, i pazienti e i sanitari di tanti ospedali, i consumatori degli oltre 100 ristoranti e caffetterie a marchio proprio del Gruppo. Tutte queste organizzazioni hanno scelto CIRFOOD per la qualità dei pasti serviti, ma d’ora in poi ne apprezzeranno anche la capacità di gestire i clienti in modo impeccabile.

In tempi brevissimi CIRFOOD ha infatti realizzato una trasformazione digitale che consente all’azienda di gestire il processo di vendita e il servizio post-vendita in modo molto più efficiente. “Ora i venditori e il direttore vendite hanno una visibilità completa su tutte le informazioni che riguardano ogni cliente, riunite in un unico punto, immediatamente disponibili e condivisibili in un modo estremamente efficiente”, ha commentato Marco Rinaldi, IT Project Manager di CIRFOOD.

Con tredicimila dipendenti e una presenza capillare in Italia (ed è presente anche all’estero in Olanda e Belgio), CIRFOOD è una realtà complessa. Operando principalmente nel settore della ristorazione organizzata, ma anche nell’articolato mondo dei servizi welfare e dei buoni pasto, l’azienda interagisce con una molteplicità di soggetti molto diversi tra loro. Gli enti pubblici come le scuole e gli ospedali, ad esempio, acquistano i servizi di ristorazione per mezzo di bandi di gara, specificando in modo molto preciso i requisiti nutrizionali e igienici dei cibi.

Fino al 2017 in CIRFOOD tutti i processi di vendita e di servizio ai clienti erano gestiti con strumenti tradizionali con inevitabili difficoltà. “Fare il punto della situazione in tempo reale sul rapporto in atto con ogni singolo cliente, potenziale o già acquisito, poteva risultare  complesso. Mancava un punto centralizzato in cui raccogliere le informazioni chiave aggiornate”, ha ricordato Rinaldi.

Recentemente il nuovo direttore vendite ed il management di CIRFOOD hanno deciso di dotare l’azienda di un sistema CRM, strumento ritenuto fondamentale anche per la realizzazione dell’attuale piano strategico di crescita che prevede investimenti significativi. Rinaldi ha quindi ricevuto l’incarico di cercare una soluzione CRM adeguata alle esigenze dell’azienda, e la sua scelta è caduta su Salesforce (Sales Cloud e Service Cloud).

“Salesforce assicura agli utenti un’esperienza d’uso coerente qualunque sia il dispositivo utilizzato per accedere ai dati: smartphone, tablet o PC”, ha spiegato Rinaldi. “L’interfaccia Lightning inoltre rende molto facile navigare nella piattaforma e generare rapporti, mentre App Exchange fornisce utilissime funzionalità aggiuntive."

In CIRFOOD, Sales Cloud è utilizzato da una settantina di utenti distribuiti tra commerciali, tender, marketing e servizio post-vendita per gestire le fasi del processo di vendita ed erogazione dei servizi. Le opportunità vengono censite dalla forza vendita o, nel caso delle gare pubbliche, assegnate loro da una segreteria. Il processo prevede fasi di valutazione, preparazione (a cui partecipano anche i reparti tender, marketing e operations), redazione della proposta e finalizzazione.

Service Cloud è utilizzato per gestire il servizio post-vendita della divisione BluBe che fornisce servizi di welfare alle imprese, rendendolo più efficace e misurabile.

La piattaforma Salesforce è stata integrata con diversi sistemi tra cui: il sistema ERP SAP, la notifica di nuove gare pubbliche da piattaforma Telemat, il verticale di backoffice dedicato a BluBe, Linkedin Sales Navigator ed infine con Outlook.

Nonostante la complessità del progetto, i tempi di implementazione sono stati molto brevi. “Abbiamo deciso di utilizzare la piattaforma Salesforce nella sua versione standard, senza personalizzazioni, e questo ci ha aiutato a ridurre i tempi. La velocità di implementazione è stata stupefacente rispetto ad altre esperienze che abbiamo avuto in altri ambiti”, ha osservato Rinaldi.

“Ora il nostro direttore vendite e i vari direttori di Business Unit conducono le riunioni dei venditori utilizzando report e dashboard prodotte con Salesforce”, ha spiegato Rinaldi. “La maggior parte degli utilizzatori ha iniziato subito ad apprezzare i vantaggi di Salesforce e la piattaforma oggi viene sfruttata a pieno. È diventato chiaro a tutti che ogni dato inserito genera un valore, semplificando enormemente i processi di comunicazione ed aggiornamento tra i diversi attori coinvolti nelle opportunità."

A pochi mesi dall’implementazione della soluzione Salesforce, CIRFOOD ha già potuto osservare concreti miglioramenti su diversi fronti.

“Con Sales Cloud abbiamo rimpiazzato report Excel, che per tempi e certificazione del dato non erano ottimali, con report certificati ed aggiornati in tempo reale”, ha spiegato Alessio Bordone, Sales Executive Director CIRFOOD. “Questo contribuisce alla collaborazione e al monitoraggio delle attività in scadenza. Ora posso presentare i risultati di vendita al board  e ai colleghi interessati con un’efficienza senza precedenti, una novità che ha riscosso grande successo. Un altro aspetto chiave è il censimento uniforme e metodico della profilazione degli account e della rete di collaborazioni e concorrenti”.

“La piattaforma Salesforce con Sales Cloud e Service Cloud Service Cloud, ha permesso a CIRFOOD di mettere il cliente al centro e creare relazioni efficaci tra i reparti interessati” ha commentato Alessio Bordone.

“È fondamentale che quando un venditore fissa un incontro con un cliente in portafoglio abbia nella scheda le informazioni sui servizi post-vendita erogati e/o sulle eventuali criticità. E grazie a Service Cloud i clienti della nostra divisione BluBe hanno rilevato un significativo miglioramento della nostra velocità di risposta."

Ma il menù Salesforce scelto da CIRFOOD comprende altri due piatti: Pardot e Chatter. Pardot, implementato da pochi mesi, aiuterà CIRFOOD a raggiungere i propri ambiziosi obiettivi di crescita del proprio ufficio marketing. Lo strumento viene utilizzato attualmente per la generazione di lead (che il sistema assegna poi automaticamente ai vari venditori) e il monitoraggio della navigazione anonima nei siti web.

“Pardot ci ha permesso di rimpiazzare una molteplicità di strumenti per l’invio di mail, inoltre adesso abbiamo un maggiore controllo delle attività di marketing, ha efficientato l’assegnazione dei lead, il che ci permette di ridurre tempi e costi della lead management. Possiamo anche misurare l’efficacia delle varie campagne per ottimizzare gli investimenti futuri”, ha commentato Rinaldi.

Chatter è utilizzato da tutti i settanta utenti della soluzione, organizzati in ventuno gruppi - alcuni dei quali dedicati a specifiche aree geografiche o divisioni aziendali. Le informazioni condivise riguardano lo stato di avanzamento delle varie trattative, richieste di assistenza, validazione delle proposte da inoltrare ai clienti, suggerimenti ecc. Lo strumento ha sostituito lunghi scambi di email non contestualizzati.

I risultati ottenuti finora con Salesforce hanno convinto CIRFOOD a considerare una serie di possibili sviluppi. Entro il 2018 la stessa piattaforma verrà estesa alle attività dell’azienda in Olanda e in Belgio (con la possibile adozione di Analytics), inoltre sono allo studio Chatbot per gli utilizzatori dei buoni pasto, soluzioni Salesforce per l’ufficio legale e per l’ufficio risorse umane, e non mancano idee di applicazioni B2C per la ristorazione commerciale.

Da autentico Trailblazer, CIRFOOD crede nel valore dell’innovazione e l’incontro con Salesforce sta dando frutti positivi: l’efficienza delle vendite è già aumentata e gli utilizzatori stanno sviluppando le loro competenze tramite Trailhead.

“Scegliere Salesforce significa anche entrare a far parte di una comunità di persone che lavorano con passione e accrescere le proprie competenze in più settori”, ha detto Rinaldi.

“Salesforce è stata una scelta vincente, per oggi e per il futuro. Ora possiamo mettere i nostri clienti al centro di tutti i processi, il che ci aiuta ad essere più competitivi.”

 
Service Cloud, Grandi aziende, Distribuzione e Commercio al dettaglio, Salesforce Platform
Servizi finanziari, Sales Cloud, Chatter, Service Cloud
Grandi aziende, Sales Cloud, Viaggi e trasporti
Se hai domande riguardo ai prodotti, ai prezzi, all’implementazione o a qualsiasi altra cosa, i nostri rappresentanti altamente qualificati sono qui per aiutarti.
O CHIAMACI 800 782619