Software-as-a-Service (SaaS) è un modello di licenza e distribuzione utilizzato per fornire applicazioni software su Internet, per esempio come servizio. Gli utenti di solito accedono alle applicazioni tramite abbonamento, rendendo SaaS ideale per i software aziendali, come l'e-mail, la messaggistica istantanea e la gestione dei rapporti con i clienti (CRM).

L'idea di centralizzare l'hosting di applicazioni aziendali ha iniziato a circolare negli anni '60, se non prima. Negli anni '90, con la crescita di Internet, si è evoluta negli Application Service Provider (ASP), con applicazioni di terze parti gestite e ospitate da un fornitore di ASP, ma alcuni software dovevano ancora essere installati sui computer degli utenti.

SaaS è un'evoluzione del modello ASP, con i fornitori che gestiscono il proprio software senza bisogno di installarlo, perché il software è distribuito istantaneamente su Internet, tramite il cloud. Il cloud computing consente alle aziende di adoperare risorse di computing su Internet come un'utility, come avviene per l'elettricità o l'acqua.

Il modello di cloud basato su SaaS offre ora alle aziende un'efficienza e un risparmio di costi significativi, ma diversi sviluppi sono stati necessari prima che SaaS potesse diventare un'opzione valida:

  • Maggiore accesso alle connessioni Internet ad alta velocità. Ciò ha reso la velocità delle connessioni Internet standard adeguata per l'uso di applicazioni SaaS. Una maggiore diffusione della connettività a banda larga ha inoltre reso più facile per gli utenti accedere ai servizi in luoghi diversi.
  • Standardizzazione delle tecnologie digitali. I protocolli comuni semplificano la condivisione, l'integrazione e la scalabilità di programmi e servizi basati sul cloud, oltre a fornire migliori esperienze dell'utente in un ambiente che utilizza vari dispositivi.
  • Maggiore popolarità e utilizzo di interfacce simili al web. Un numero sempre più elevato di utenti è felice di lavorare in questo modo grazie alla familiarità, alla facilità di utilizzo e alla semplicità degli ambienti simili al web.
  • Adozione rapida e diffusa di dispositivi mobile.
  • Aumento del lavoro a distanza. Le persone vogliono potersi connettere ovunque, non solo in ufficio. Le soluzioni SaaS funzionano bene per soddisfare questa esigenza.

Software-as-a-Service rappresenta oggi soltanto una delle diverse soluzioni di cloud computing per i problemi aziendali legati all'IT. Altre opzioni "as-a-Service" includono:

  • Infrastructure as a Service (IaaS), in cui il fornitore ospita componenti hardware, software, di archiviazione e altre componenti infrastrutturali
  • Platform as a Service (PaaS), che consente ai clienti di sviluppare, eseguire e gestire le applicazioni senza disporre dell'infrastruttura legata allo sviluppo e al lancio di un'app
  • Managed Software-as-a-Service (MSaaS), in cui i professionisti dell'IT supportano e tengono aggiornate le proprie applicazioni
  • Desktop-as-a-Service (DaaS), in cui l'infrastruttura desktop virtuale viene esternalizzata a un fornitore di terze parti
  • Database-as-a-Service (DBaaS), che consente agli utenti di accedere a un database anziché scaricarlo oppure ospitarlo loro stessi
  • Security-as-a-Service (SECaaS), in cui un fornitore di servizi consente l'accesso ai propri servizi di sicurezza come abbonamento
  • Everything as a service (XaaS), che rappresenta sostanzialmente un comodo pacchetto costituito da tutti gli strumenti "as-a-Service".

Le aziende menzionano molte ragioni per passare alle soluzioni SaaS basate sul cloud, tra cui una maggiore efficienza e convenienza, oltre a scalabilità, accesso remoto ai servizi e aggiornamenti automatici.

I vantaggi di SaaS includono:

  1. Costi di configurazione e infrastruttura ridotti
  2. Accesso ovunque
  3. Implementazione rapida
  4. Scalabilità
  5. Contratti sul livello di servizio leader nel settore
  6. Aggiornamenti automatici e frequenti 
  7. Sicurezza
Nessuna spesa in conto capitale da ammortizzare sul bilancio nel corso del tempo. Rispetto ai tradizionali pacchetti software, SaaS può essere estremamente conveniente. Gli utenti utilizzano sempre il software più recente e in genere non devono pagare aggiornamenti e manutenzione.
È possibile accedere ai servizi da qualsiasi dispositivo collegato, cosa che facilita il lavoro da casa, riduce la perdita di produttività dei dipendenti che lavorano da remoto e richiede poco spazio in ufficio.
La configurazione è facile e veloce rispetto all'IT interno. La maggior parte delle soluzioni SaaS è progettata in modo tale da richiedere poca o nessuna esperienza e gli utenti iniziali possono iniziare a utilizzarle subito.
L'accesso in genere è organizzato per postazione e per mese, in modo che un'azienda utilizzi solo ciò di cui ha bisogno. L'aggiunta di più postazioni e l'estensione delle applicazioni con l'espandersi delle esigenze significano anche convenienza e scalabilità.
I fornitori di SaaS dispongono in genere di accordi sul livello di servizio (SLAS) per il tempo di funzionamento e le prestazioni, in modo da essere trasparenti verso i clienti riguardo a che cosa aspettarsi dall'applicazione SaaS e dal supporto fornito.
Tutti gli aggiornamenti, settimanali o mensili, sono gestiti dal fornitore. Non è necessario eseguire la manutenzione o supportare versioni legacy del software. Vengono forniti miglioramenti rapidi, basati sul feedback dell'utente. Ciò consente al reparto IT di avere a disposizione più tempo per attività aziendali più importanti.

La sicurezza è gestita dal fornitore. Quando scegli un fornitore, assicurati che disponga di tutte le certificazioni di sicurezza necessarie e comprovata esperienza. 

Per Salesforce la fiducia è la principale priorità. I dati sono uno dei beni più preziosi che ognuno dei nostri clienti possiede. Dal momento che ci impegniamo a fornire un accesso sicuro ai nostri clienti, dedichiamo un'elevata quantità di tempo e risorse a un programma di protezione dei dati di prim'ordine.

Vuoi saperne di più sul nostro cloud affidabile o vuoi semplicemente vedere come ce la stiamo cavando? Puoi visitare Salesforce Trust in qualsiasi momento per vedere lo stato in tempo reale e storico delle nostre disponibilità, prestazioni e vulnerabilità.

Con SaaS non ci sono componenti hardware o software da acquistare, installare, gestire o aggiornare; perciò per un cliente c'è poco da vedere fino a che non iniziano le normali attività quotidiane.

Ecco alcune caratteristiche comuni dei servizi SaaS.

  • Architettura cloud multi-tenancy, in modo che tutti gli utenti e le applicazioni condividano un'infrastruttura comune gestita a livello centrale.
  • Accesso semplice tramite qualsiasi dispositivo collegato, fattore che semplifica l'accesso ai dati e alle informazioni e conserva i dati sincronizzati.
  • Interfacce basate su web, che si costruiscono sul web per il consumatore che gli utenti già conoscono. (Questo può contribuire a incrementare le percentuali di adozione e utilizzazione.)
  • Funzioni collaborative e sociali, che consentono alle persone in posizioni geografiche o team diversi di collaborare in modo efficace.

Salesforce ha rivoluzionato il CRM con il nostro prodotto basato su SaaS. Scopri di più:

CHE COS'È SALESFORCE?

Prima dell'arrivo di prodotti come SaaS, le aziende si affidavano ai pacchetti di software installati sui componenti hardware interni: da sistemi multiapplicazione che comprendono fogli di calcolo, database ed e-mail, a pacchetti specializzati per compiti particolari come la gestione di progetti o informazioni aziendali. Quindi, quali sono le differenze tra i due?
 
 
Client/Server
 
Cloud
 
Configurazione e manutenzione
 
Il software deve essere valutato, acquistato, installato, mantenuto al sicuro, sottoposto a manutenzione e aggiornato regolarmente sui sistemi aziendali dal reparto IT interno.
 
Basta registrarsi per utilizzare un sistema pronto all'uso, mentre il fornitore di SaaS è responsabile di tutti i problemi legati a software, hosting, manutenzione e sicurezza.
 
Costi
 
I costi anticipati per il software e le licenze, e potenzialmente anche i server su cui ospitare il software.
 
SaaS utilizza un modello di abbonamento basato sugli utenti, il che significa costi anticipati minimi.
 
Ruolo del reparto IT
 
L'utilizzo di un pacchetto di software può rappresentare un onere per il team dell'IT, fattore che potrebbe rallentare i progetti.
 
L'IT può concentrarsi su progetti strategici che aiutino a far avanzare l'azienda, anziché su problemi di distribuzione o manutenzione.
 
Integrazione dei sistemi
 
Un'azienda potrebbe finire con l'aver bisogno di supportare un'ampia varietà di sistemi l'uno accanto all'altro, ma potrebbe trovare difficile integrarli, in quanto codificati e sviluppati in modo diverso.
 
Il modello "as-a-Service" è progettato per integrare senza problemi servizi aggiuntivi in "gruppo", in base alle proprie esigenze.
 
Scalabilità e convenienza
 
I costi di componenti software e hardware potrebbero non essere convenienti, in particolare per le piccole aziende. Potrebbe anche essere difficile scalare rapidamente a seconda della crescita o dei cambiamenti.
 
Le applicazioni e/o gli utenti aggiuntivi possono essere aggiunti in modo facile e veloce, in linea con l'aumento delle necessità dell'azienda. Il pagamento si basa sull'effettivo bisogno/utilizzo, per una soluzione molto conveniente per aziende di ogni dimensione.
Il modello commerciale di SaaS trasferisce le responsabilità delle applicazioni software dall'azienda al fornitore di SaaS. Con l'adozione di un numero sempre maggiore di offerte "as-a-Service", una percentuale più elevata di sistemi IT fondamentali viene gestita dal fornitore, riducendo potenzialmente i rischi per l'azienda e rendendo disponibili più risorse per il reparto IT interno, che può così concentrarsi su innovazione e nuove tecnologie.
 
Il modello SaaS si presta all'adozione da parte di aziende di ogni dimensione, da start-up ad aziende internazionali.

Ai tempi dei pacchetti di software client-server tradizionali, le tendenze a livello di tecnologia hanno favorito le grandi imprese. Il motivo è che comportavano un elevato impegno economico anticipato, sostenuto da uno staff di professionisti dell'IT interni per l'implementazione, la manutenzione e la sicurezza. Pochissime PMI disponevano delle risorse necessarie per questo tipo di acquisti e quelle che le avevano spesso preferivano evitare spese così ingenti.

SaaS cambia le regole del gioco per le piccole imprese. Trasformando le esigenze quotidiane dell'infrastruttura in una spesa operativa mensile che può essere scalata verso l'alto o il basso con l'evolversi delle esigenze di un'organizzazione, molte PMI possono oggi permettersi gli aggiornamenti tecnologici che prima erano loro preclusi.

Ad esempio, la possibilità di esternalizzare la fornitura e la gestione delle funzioni chiave consente a un team in crescita di concentrarsi sulle sue competenze fondamentali. La configurazione rapida, i costi anticipati minimi, il supporto al lavoro da remoto e la scalabilità sono tutti vantaggi evidenti.

All'altra estremità della scala dimensionale, SaaS è diventato anche un approccio pratico per le soluzioni a livello di imprese. L'unione delle funzioni in un ambiente o piattaforma comune aiuta un'impresa a raggiungere l'efficienza in termini di scalabilità, costi, velocità e servizio.

Le aziende a livello di impresa hanno spesso unità diverse che operano in località, territori e fusi orari differenti. SaaS basato sul cloud può fornire gli strumenti necessari per mantenere un modo di lavorare olistico e collegato, a dispetto di queste sfide e in modo conveniente.

Con le impostazioni corrette, i sistemi legacy possono inoltre essere collegati per garantire che tutti i servizi di un'organizzazione siano interconnessi. Questo aiuta a eliminare le lacune nella reportistica e nei dati, stabilendo un circolo virtuoso. Inoltre, i team possono collaborare tramite spazi sociali condivisi che sono sempre sincronizzati sul dispositivo di ogni utente.

Il futuro di SaaS e del cloud computing probabilmente vedrà l'aumento dell'adozione di servizi specialistici, una maggiore integrazione end-to-end, un'enfasi crescente sui rapporti tra i clienti e i fornitori chiave e informazioni ancora più sofisticate, supportate dai dati.

L'aumento del numero di software come servizio ha creato un settore di prodotti e servizi che richiedono pagamenti ricorrenti in stile abbonamento. Ciò significa che anche la mentalità dei clienti è passata da clienti unici con un acquisto singolo a clienti presenti che adottano una routine di acquisto ricorrente.

In risposta a questa tendenza, Gartner prevede che entro il 2020 oltre l'80% dei fornitori di software cambierà il proprio modello di business, passando dalla licenza e manutenzione tradizionali all'abbonamento.

Con l'aumento quotidiano della richiesta di volumi di dati elevati, prestazioni software e backup, le aziende tenderanno a esternalizzare sempre di più le attività dell'IT a fornitori di servizi specializzati.

Le aziende che hanno già investito completamente in SaaS adotteranno probabilmente soluzioni integrate end-to-end, che consentano loro di concentrarsi su ciò che sanno fare meglio. Di conseguenza, aumenteranno i rapporti a lungo termine con i fornitori di servizi, cosa che porterà a sua volta a una maggiore innovazione man mano che le esigenze crescenti dei clienti verranno comprese e soddisfatte in modo migliore.

Traccia nuovi percorsi con Trailhead - il modo divertente per scoprire Salesforce e le basi del CRM.

Che tu voglia scoprire di più sulle fondamentali del CRM, come vendere alla velocità della luce o mantenere felici i tuoi clienti, c'è un percorso tutto da esplorare.